Approcci non-farmacologici per la prevenzione e la gestione del delirium nel paziente critico: revisione della letteratura

Mattia Boarin, Mauro Dossi, Carlo Leggieri

Abstract

Introduzione: il delirium, definito come insufficienza cerebrale acuta e come stato confusionale acuto, ha un forte impatto ed un’alta incidenza nelle unità operative di terapia intensiva; è stato calcolato che l’87% dei pazienti ricoverati in terapia intensiva sviluppano delirium. Rappresenta dunque una condizione grave associata ad outcome negativi. Il trattamento del delirium si basa su due tipi di approcci combinati: quello farmacologico e quello non-farmacologico.

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.